MATRIMONI DAL MONDO 1

In tutto il mondo, il rito del matrimonio ha lo stesso significato, quello di unire due persone legate da un reciproco sentimento di amore, ma ogni popolo ha le sue usanze e le sue tradizioni. Ho scelto di riportarvi qualche curiosità sulle tradizioni legate alle nozze nei vari continenti (in questo articolo Asia e Africa).

ASIA

Cina – alcune delle tradizioni cinesi sono per me le più forti; ad esempio la sposa, il giorno del matrimonio, non può né mangiare, né bere e deve rimanere in silenzio tutto il giorno.

Il colore che domina la cerimonia, così come l’abito della sposa, è naturalmente il rosso. Altra curiosità legata alla sposa è l’usanza dei tre abiti: la mattina la sposa deve indossare l’abito tradizionale, il qipao a fiori, durante la cerimonia può indossare l’abito bianco in stile occidentale, mentre la sera è il momento per un abito sempre rosso, ma lungo ed elegante.

Il matrimonio viene di solito ufficializzato nel ristorante scelto dagli sposi per il ricevimento.

E quale sarà il regalo più gradito dai giovani sposi? Ma naturalmente i soldi, che vengono raccolti in apposite buste di colore rosso che sono state precedentemente mandate agli invitati insieme all’invito alle nozze.

India – i matrimoni indiani sono quelli che mi affascinano di più, sarà per i colori vivaci o per i vestiti ricchi di decori, o forse perché è un popolo molto sensibile che ama gli animali.

I matrimoni indiani sono particolari già all’inizio della cerimonia, quando lo sposo raggiunge la casa della sposa (luogo dove si svolge la cerimonia) accompagnato da un corteo ricco di colori e di musiche. Lo sposo è vestito come un principe, armato di spada e cavalca un cavallo bianco o un elefante, bardato con tessuti di seta e colori accesi.

I festeggiamenti durano circa cinque giorni e sono caratterizzati da abbondanza di cibo, musiche, danze e fasto, soprattutto negli allestimenti.

Gli sposi si scambiano ghirlande di fiori quando vengono formulate le promesse di rito e, quando gli sposi vengono dichiarati marito e moglie, gli invitati lanciano su di loro una pioggia di petali gialli profumati, segno di augurio, come il riso bianco per noi.

I matrimoni si svolgono prevalentemente in ottobre, mese in cui, secondo la religione indù, il bene prevale sul male.

AFRICA

I nostri fratelli africani non sono da meno in quanto a stranezze.

In Sud Africa, per esempio, in alcune tribù è consueto che, durante le nozze, i parenti della sposa e dello sposo possano scontrarsi apertamente, in modo da tirar fuori i risentimenti. Sono quindi consentiti insulti, accuse e anche risse. Il perché di tutto questo? Per far forza alla nuova coppia di sposi… pensate se questa tradizione fosse diffusa anche in Italia???

Mauritius – chi non vorrebbe sposarsi secondo le usanze delle isole Mauritius… dove, invece che sottoporsi a diete ristrette prima del matrimonio, le future spose sono obbligate a mangiare e mettere su qualche chilo. In questo paese, infatti, le “rotondità” sono segno di prosperità e quindi ricercate nelle future spose.

LEAVER YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:


<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>